Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano.

Cultura deriva dal verbo colere: coltivare. Attraverso i nostri piccoli interventi cerchiamo di mantenere vivo l’interesse per professioni e insegnamenti che si modificano in base alle richieste del mercato. Nelle scuole professionali, artigianali e industriali la cultura tecnica è di fondamentale importanza. Cultura Tecnica vi terrà costantemente aggiornati sulle novità, le possibilità di stage, i corsi professionali e le conferenze legate al mondo della progettazione tecnica e alla gestione delle piccole medie imprese.

Usa il corpo e il suo linguaggio per sopravvivere al caldo estivo… e alle persone noiose

Il team della Fondazione Aldini Valeriani è sempre attivo e vi offre “Le regole d’oro” per sopravvivere al caldo estivo. Tra mare, design e fantasia.

Il gruppo di persone che lavorano in Fondazione si è diviso tra città, mare e montagna. Le partenze sono avvenute in diversi periodi, in modo da offrire all’interno della struttura, la presenza fissa di qualche responsabile… oltre che dei muratori che stanno ristrutturando la struttura! Ecco le regole d’oro per sopravvivere al caldo estivo e per produrre qualcosa di utile, in quello che viene definito “il tempo del dolce fa niente”.

mare, regole per sopravvivere al caldo estivo

Bevi molto, quando hai sete

Basta con la diceria del bere “almeno due litri d’acqua al giorno” perché così mi ha detto il medico, la sorella di mia cugina o il cane del fratello di mio suocero! Bevete quando avete sete. Se fa caldo, probabilmente il vostro bisogno di liquidi aumenterà, ma da nessuna parte è scritto che ci sono delle regole universali per ingerire liquidi! Noi vi consigliamo di seguire il vostro corpo, di ascoltarlo. Inoltre, vi invitiamo a bere qualsiasi cosa, acqua, spritz, centrifugati di news, romanzi, cultura… Finché “ce ne sta”, durante il periodo del grande caldo estivo, bevete cultura come pazzi!

Parla solo quando serve

Probabilmente potresti passare per lo snob o la snob di turno, ma poco importa, prova a fare questo gioco: se non è strettamente necessario, parla solo quando serve. Usa poche parole e arriva direttamente al succo, ovvero fai capire a chi ti ascolta cosa vuoi dire in breve tempo. Evita di usare i perché e i ma: dare sempre una spiegazione a tutto non è obbligatorio! Si tratta solo di un retaggio culturale, quindi liberiamocene! Sprechiamo energia tutto l’anno, soprattutto con le parole, usate il periodo della vacanza per ricaricarvi.

Fantasia, come Calvino insegna, è un posto in cui ci piove dentro

Alimenta la tua fantasia, sii curioso! Coltiva i tuoi interessi, se puoi spostati, viaggia, scopri posti nuovi, dialetti, i piatti tipici e raccogli tutto ciò che hai trovato nel tuo cuore. Scatta foto, tante foto, pubblicale sui social e su Instagram, sempre se vuoi, la pubblicazione e la condivisione in questo caso non è fondamentale. Le foto potranno esserti utili in futuro, potranno fare parte di un tuo progetto. Hai bisogno di ispirazioni per un romanzo, un articolo, un logo o un’illustrazione? Ecco, in quei momenti, quando meno te lo aspetti, potranno essere fondamentali! Se non ti piace scattare foto, scrivi. Porta con te un quaderno, se sei vintage e trotter del mondo, usa la Moleskine. Scrivi parole, frasi, stati d’animo o se proprio se super lanciato nella scrittura realizza dei veri e propri diari di viaggio. Fai piovere dentro al tuo posto fantastico, coltiva la tua fantasia.

Leggerezza è il tuo nuovo stile di vita

Qualsiasi cosa, affrontala con leggerezza. Con questo termine non vogliamo dire che devi sbattertene di qualunque cosa, semplicemente dovresti affrontarla per quello che è, senza ingigantirla o rimurginare sopra all’infinito. Cerca di stare il più possibile nel presente, senza perderti nei ricordi passati o fantasticare continuamente su avvenimenti futuri; goditi l’attimo in cui ti trovi ora! Adottando questa tecnica, tutti i problemi appariranno più piccoli e ti sentirai molto più felice. Scherza, prenditi in giro, gioca! Il gioco è fondamentale, è benzina creativa: usalo.

Queste semplici quattro regole sono sufficienti per sopravvivere al caldo estivo, davvero lo abbiamo provato sulla nostra pelle.

Ti ricordiamo che la Fondazione Aldini Valeriani non si ferma d’estate, i lavori sono sempre in continuo divenire. Con questo articolo puoi scoprire cosa bolle in pentola e per rimanere in contatto con la vita in Fondazione, segui la loro pagina facebook.

Annunci

Un commento su “Usa il corpo e il suo linguaggio per sopravvivere al caldo estivo… e alle persone noiose

  1. Pingback: Estate 2013, mostre di design e movimento. | Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano. on WordPress.com

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 112 follower

Seguici su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: