Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano.

Cultura deriva dal verbo colere: coltivare. Attraverso i nostri piccoli interventi cerchiamo di mantenere vivo l’interesse per professioni e insegnamenti che si modificano in base alle richieste del mercato. Nelle scuole professionali, artigianali e industriali la cultura tecnica è di fondamentale importanza. Cultura Tecnica vi terrà costantemente aggiornati sulle novità, le possibilità di stage, i corsi professionali e le conferenze legate al mondo della progettazione tecnica e alla gestione delle piccole medie imprese.

Università, specializzazioni e corsi di formazione. Cosa scegliere?

I più richiesti sono i Corsi di formazione Short e Smart. In poche righe vi spieghiamo come funzionano e perché piacciono così tanto.

Siamo a metà Agosto e molti di voi stanno già pensando cosa fare a settembre, quali specializzazioni prendere, che università frequentare e stanno valutando i corsi di formazione presenti sul mercato. In Italia si stanno diffondendo da diversi anni i Corsi di formazione Short e Smart; sempre più ricercati sia dai giovani studenti che da professionisti e imprenditori.

Corsi di formazione giovani cosa scegliere

Cosa sono i Corsi di formazione Short e Smart? 

Sono programmi di apprendimento offerti da enti pubblici o privati. Rispetto ai corsi universitari che implicano anni e anni di studio, con i Corsi  di formazione Short e Smart è possibile specializzarsi in un settore specifico o in una specifica materia in breve tempo. Offrono una modalità di apprendimento veloce e gli insegnanti sono professionisti del settore che vantano curriculum notevoli ed esperienze lavorative concrete. Gli insegnanti conoscono, a differenza degli insegnanti che si occupano solo di didattica e non mantengono il collegamento con la vita e le reali esigenze del mercato, i bisogni e le richieste del mondo esterno. In parallelo, svolgono sia la loro libera professione, che l’insegnamento.

Perché sono i più richiesti del momento?

Permettono di specializzarsi in un breve arco di tempo e proprio per questo motivo incidono poco su impegni lavorativi o familiari. Esistono corsi di formazione full immersion della durata di un week end, corsi di formazione della durata di una settimana e in generale partono da un minimo di 16 ore per arrivare ad un massimo di 1200 ore. Si può scegliere tra infinite possibilità e offerte formative e vi sono alcuni programmi che prevedono al loro interno anche la presenza di stage. Questi programmi specifici offrono al corsista la possibilità di apprendere attraverso due tipi di formazione, uno teorico e uno pratico. Attraverso una formazione di tipo pratico in azienda, o agenzia, dipende dal settore che una persona sceglie, si seguono progetti concreti e si ha la possibilità di mettere in pratica ciò che si è imparato durante il corso teorico.

Quali sono i settori più richiesti?

Internet, comunicazione e marketing, web 2.0 e multimediale. Tutto ciò che ruota intorno alla comunicazione e al marketing continua a fare rumore. Le aziende hanno bisogno di comunicare i loro servizi e prodotti, di far conoscere agli utenti le loro offerte e nascono diverse modalità per fare tutto questo.

Il mondo della grafica e del video si rinnovano, sono nati diversi rami, diverse specializzazioni. E’ possibile specializzarsi nel settore sociale, ovvero seguire progetti e imparare e progettare per le comunità, specializzarsi nel settore tipografico e calligrafico, ovvero sapere disegnare un font, come riconoscere un determinato alfabeto e come utilizzare gli strumenti della scrittura per realizzare headline, poster e flyer ricercati ed artigianali.

Per tutti coloro che amano il settore finanza e marketing è possibile imparare a realizzare delle strategie aziendali e di comunicazione per il settore web 2.0, interagire con i social media e fare operazioni di Seo. Il marketing non è solo tradizionale, bisogna conoscere i nuovi canali, il loro linguaggio e imparare ad utilizzarli per incrementare il business aziendale.

Anche il settore della fotografia offre diverse novità con le specializzazioni in campo analogico per poi passare ad altre offerte riguardanti il mondo delle app e del packaging.

Area Design è l’offerta formativa più cliccata del momento.

In ambito design, un’offerta formativa di Corsi  di formazione Short e Smart che sta riscuotendo un buon successo è quella promossa dalla Fondazione Aldini Valeriani a Bologna. Fondazione Aldini Valeriani, storico ente di formazione bolognese, si unisce a DMC per dar vita ad un progetto chiamato Area Design, uno spazio nel quale è possibile scegliere tra diverse proposte formative. Alcuni tra i corsi presentati nel settore design, sono finanziati dalla Provincia di Bologna.

Sotto elenchiamo le aree formative e i corsi di formazione offerti dalla Fondazione Aldini Valeriani:

Settore calligrafia, Corso di formazione in calligrafia by Fondazione Aldini Valeriani e DMC

Settore packaging, Corso di formazione in packaging design by Fondazione Aldini Valeriani e DMC

Settore Comunicazione Pubblica e Sociale, Corso di formazione in comunicazione pubblica e sociale by Fondazione Aldini Valeriani e DMC

Settore video design, Corso di formazione in video design by Fondazione Aldini Valeriani e DMC

Settore video design, Corso di formazione in video compositing by Fondazione Aldini Valeriani, Corso finanziato dalla Provincia di Bologna

Settore fotografia, Corso di fotografia digitale by Fondazione Aldini Valeriani, Corso finanziato dalla Provincia di Bologna

Settore grafica, Corso di tecnico grafico con indirizzo multimediale, Corso finanziato dalla Provincia di Bologna

– Settore grafica, Corso di Creative Suite Avanzato, Corso finanziato dalla Provincia di Bologna

Settore App, Corso MAD Mobile App Developer, Corso in collaborazione con T3lab

Per conoscere altre novità della Fondazione Aldini Valeriani, segui la loro pagina Facebook

Annunci

Un commento su “Università, specializzazioni e corsi di formazione. Cosa scegliere?

  1. Pingback: Corsi di design a Bologna, la stagione 2013/2014 sta per iniziare | Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano. on WordPress.com

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 112 follower

Seguici su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: