Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano.

Cultura deriva dal verbo colere: coltivare. Attraverso i nostri piccoli interventi cerchiamo di mantenere vivo l’interesse per professioni e insegnamenti che si modificano in base alle richieste del mercato. Nelle scuole professionali, artigianali e industriali la cultura tecnica è di fondamentale importanza. Cultura Tecnica vi terrà costantemente aggiornati sulle novità, le possibilità di stage, i corsi professionali e le conferenze legate al mondo della progettazione tecnica e alla gestione delle piccole medie imprese.

Design per il Sociale al Water Design 2013

Un progetto di ADI per le comunità colpite dal sisma
27 settembre, ore 21.30
Spazio Hera, Ex Maternità, Via d’Azeglio 56, Bologna

1235389_633897779977259_1350984917_n

ADI, Associazione Disegno Industriale, pensa ad una mostra dedicata al Design per il Sociale firmata da Patrizia ScarzellaValentina Downey e Maria Cristina Tommasini. L’esposizione è stata fatta presso Water Designuna manifestazione che si svolge a Bologna, in contemporanea con il CersaiePer la giornata di oggi, oltre a visitare la mostra, è possibile prendere parte alla tavola rotonda Design per il Sociale.

Alle ore 21.30 partirà il meeting che vede come protagonisti Roberto Marcatti, membro Comitato Esecutivo ADI, che racconterà gli esiti del progetto Design for Communities, sviluppato da ADI Emilia Romagna in occasione del sisma del 2012; interverrà Valentina Downey, curatrice della mostra Design per il Sociale, Carlo Branzaglia, Presidente ADI Emilia-Romagna, Silvia Marchesini, membro Comitato Genitori Scuola Elementare San Felice sul Panaro, Pierluigi Molteni, docente Accademia Belle Arti Bologna e Giulia Orlandini, Assessore alla Cultura, Comune di San Felice sul Panaro.

Il Design può contribuire al benessere delle comunità? La risposta è sì.

Il Design nasce con lo scopo di diffondere cultura e migliorare la qualità della vita. Design per il Sociale è un buon esempio di Good Design Made in Italy: accessibile, for all e soprattutto utile a sviluppare un pensiero e una visione del mondo diversa.

Attraverso ADI, istituzioni e scuole si sono unite per dare una risposta ai problemi generati da sisma del 2012. Il Comune di San Possidonio e l’Associazione Genitori Scuola Elementare di San Felice sul Panaro sono state le realtà pilota per lo sviluppo di concept realizzati in aula in collaborazione con i corsi universitari di design attivi in regione: Isia Faenza, Facoltà di Architettura Ferrara, Accademia di Belle Arti Bologna. Al progetto hanno collaborato anche due scuole superiori del territorio, Isav Venturi di Modena e Bus Pascal di Reggio Emilia, e lo IED di Roma.

Tante energie e idee. Come ricordano sempre in ADI: il design serve a porre le basi per un’economia sostenibile, evidenziando il ruolo centrale del progettista nell’attivare percorsi fra istituzioni, microimprenditoria, associazioni e comunità per la realizzazione di manufatti, prodotti e servizi che lascino un segno nella realtà in cui operano.

Detto questo, ci vediamo tutti alle 21.30. Good design enables!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il settembre 27, 2013 da in DESIGN NEWS con tag , , , , .
Follow Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano. on WordPress.com

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 112 follower

Seguici su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: