Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano.

Cultura deriva dal verbo colere: coltivare. Attraverso i nostri piccoli interventi cerchiamo di mantenere vivo l’interesse per professioni e insegnamenti che si modificano in base alle richieste del mercato. Nelle scuole professionali, artigianali e industriali la cultura tecnica è di fondamentale importanza. Cultura Tecnica vi terrà costantemente aggiornati sulle novità, le possibilità di stage, i corsi professionali e le conferenze legate al mondo della progettazione tecnica e alla gestione delle piccole medie imprese.

Calligrafia: la pratica della bella scrittura e delle belle lettere sta vivendo un nuovo rinascimento

Riportiamo un articolo di Sabrina Camonchia uscito su Repubblica che racconta come la calligrafia sia tornata in auge, ai tempi di smartphone e digitale.

Calligrafia Barbara Calzolari Fondazione Aldini Valeriani

PENNA, inchiostro e calamaio. È incredibile pensare che ancora ci sia qualcuno in lista d’attesa per un corso di calligrafia, in questi tempi cupi per la lingua italiana, quotidianamente angariata dal mordi e fuggi dei tasti degli smartphone. E’ un’arte, la calligrafia, che per definizione richiede pazienza e lentezza, precisione e perizia: caratteristiche più da secoli scorsi che da nostri giorni. Eppure, la pratica della bella scrittura e delle belle lettere sta vivendo un nuovo rinascimento. E tra i cultori che arruola qua e là, svetta sotto le Due Torri Barbara Calzolari che, dopo una vita spesa fra il mondo della grafica e della moda, ha cominciato più di dieci anni fa a studiare la calligrafia, trasformando la sua passione in professione.

Ha scritto inviti per la settimana della moda per le maison di Valentino e Dolce & Gabbana, decorato un’enciclica per Papa Ratzinger e, in occasione del G8 del 2009 a L’Aquila, manoscritto per conto della presidenza del Consiglio gli inni nazionali per Sarkozy ed Obama. Insegna calligrafia in ogni parte del mondo, e non smette, a sua volta, di studiare e perfezionarsi, soprattutto negli Stati Uniti.

A Bologna ha realizzato le insegne e le carte dei cocktail per alcuni locali come Banco del Vino, Nu Lounge Bar e Ca’ Shin. Ed è qui che sta per partire il nuovo ciclo di lezioni, alla libreria Modo Infoshop di via Mascarella.

Dieci allievi al massimo, gli altri possono mettersi in coda e aspettare, esercitando da subito la virtù della pazienza richiesta dalla pratica. «Lettering per umani: lo stampatello» è il titolo del corso che si terrà fra 18 settembre e 9 ottobre: quattro appuntamenti di quattro ore l’uno, dalle 15 alle 19.

«Se fino a qualche tempo fa – spiega la Calzolari – alle lezioni partecipavano signore, per scrivere i biglietti d’auguri a Natale, o gli inviti a battesimi e matrimoni, ora il pubblico è molto cambiato. Sono professionisti che lavorano nel design, tatuatori, writer, disegnatori di interni, art director, che desiderano conoscere le tecniche della buona scrittura». Per seguire le sue lezioni da Modo (120 euro per quattro incontri) arrivano in giornata da Torino, Padova, Firenze, Milano.

Ma che il fenomeno stia allargandosi lo dimostra pure il nuovo corso che partirà a ottobre alla Fondazione Aldini Valeriani, il cui titolo è «Attenzione, pazienza, allenamento: calligrafia, l’arte della scrittura ornamentale», sempre tenuto da Barbara (051.415194), un ciclo di 21 ore per un massimo di 15 allievi rivolto a studenti e a professionisti della grafica e del design.

«Regole, disciplina della scrittura, metodo consentono, una volta acquisite, la massima espressione di libertà. Perché oggi- chiude l’amanuense del nuovo millennio – tra computer e cellulari la mano ha perso l’uso. La scrittura richiede tempo: il tempo e il ritmo delle linee e delle parole».

Laboratorio di calligrafia docente barbara calzolari-01

corso calligrafia fondazione aldini valeriani dmc-01

Progetto a cura di Fondazione Aldini Valeriani DMC-01

Destinatari del Laboratorio di calligrafia sono professionisti e studenti del settore della comunicazione visiva, del design e dell’advertising. Il corso mira al raggiungimento dell’arte calligrafica attraverso l’acquisizione della pratica del segno vergato a mano. Gli stili insegnati sono: stampatello, basato sullo scheletro delle Capitali Romane Imperiali e impaginato nella sezione aurea; l’Italico, scrittura rinascimentale della Cancelleria Papale e per un aspetto più dinamico e vintage il pennello tondo, Brush Script.

Sede: Bologna / Corso a numero chiuso Visualizza la scheda del corso

Inizio 25 Novembre 2013 – termine 16 Dicembre
Lezioni di Lunedi e Martedi 18.00/21.00
Tot. Ore 21
Costo € 350,00 iva escl.

richiesta informazioni-01

Altre informazioni sul tema calligrafia, le potete trovare sulla pagina Facebook di Fondazione Aldini Valeriani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Cultura Tecnica. Coltiviamo l'humus necessario al progresso del genere umano. on WordPress.com

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 112 follower

Seguici su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: